Doppia spedizione europea per la Locatelli Genova che ha disputato due tornei in dieci giorni prima in Germania e poi in Ungheria: la squadra di A2 ha disputato un ottimo torneo di Villingen, prima aggiudicandosi il torneo di qualificazione battendo 13-0 le svizzere del Winterthur, 9-2 la Canottieri Milano e compiendo una autentica impresa con le finaliste di coppa di Germania (e terze assolute in A1) del Nikar Heidelberg, battuto 10-7. In finale però le tedesche facevano valere la loro esperienza e si aggiudicavano il torneo per 6-4. La maschile a sua volta si è aggiudicata la finale per il bronzo, ma solo per differenza reti non è entrata in finale, beffata dagli elvetici dell’Horgen, poi vincitori del torneo, coi quali i nostri hanno pareggiato 6-6.
Giovedì le squadre giovanili under 17 si sono poi messe in viaggio in pullman alla volta dell’Ungheria, dove nello splendido centro sportivo e termale di Szentes hanno disputato nel weekend il torneo internazionale Gravomix che prevedeva la partecipazione di squadre provenienti da Ungheria, Italia, Serbia, Romania, Repubblica Ceca, Inghilterra, Finlandia. I ragazzi hanno ottenuto un quinto posto, che se non può appagare come piazzamento, sicuramente lo fa per la splendida esperienza acquisita, ed il loro ruolino è di quattro sconfitte (con i romeni dell’ Oradea, le Nazionali di Repubblica Ceca ed Inghilterra e coi padroni di casa poi vincitori del torneo dello Szentes ed una vittoria nell’ultimo incontro misto con la compagine locale). Le ragazze invece, nonostante l’età media (meno di 14 anni) decisamente più bassa di tutto il torneo, hanno saputo confermare quanto di buono hanno saputo costruire in questi anni e nonostante un torneo non sempre disputato sui loro massimi livelli si sono aggiudicate il girone eliminatorio con la vittoria sulla compagine finlandese del Torun (presentatasi con la prima squadra) per 10-7, pareggiando 15-15 con la Stella Rossa di Belgrado e poi battendo la Nazionale inglese 14-9 ed eliminando lo Szentes, va detto, privo delle due giocatrici più importanti, impegnate in Coppa d’ Ungheria con la prima squadra, per 11-9. In finale le nostre ragazze hanno nuovamente affrontato le serbe della Stella Rossa di Belgrado che equivale in gran parte alla Nazionale serba, squadra dal gioco pesantissimo che, in barba a quella che avrebbe dovuto essere la filosofia del nuovo regolamento, è stata ampiamente agevolata dal metro arbitrale applicato. Ma crescono in fretta le nostre ragazze e stavolta hanno saputo rimanere nel match anche sotto l’aspetto del gioco fisico, facendosi totalmente rispettare e tenendo sotto fino alla fine le avversarie che solo nel finale di gara (rimontando dal 6-3 al 6-5 definitivo) sono parzialmente rientrate in partita. Szentes ha avuto una finalissima femminile decisamente esaltante, a differenza di quella maschile dominata (21-9) dalla squadra locale contro l’Oradea, e ancora una volta dobbiamo ringraziare le nostre ragazze e le loro famiglie per questa ennesima soddisfazione raggiunta in un 2019 aureo per i nostri colori. Vincere nella terra dei maestri magiari non è mai facile, e conferisce un grande prestigio che, siamo certi, le nostre piccole grandi lontre sapranno confermare ed accrescere in un futuro mai così promettente come ora.
Alcune coincidenze curiose hanno caratterizzato il torneo, per i nostri colori: la Stella Rossa di Belgrado, sconfitta da noi in finale, è presieduta da Viktor Jelenic (anche presidente della Federazione Serba), compagno di squadra di Luca Locatelli nel Savona, uno degli arbitri della manifestazione era Andras Berki, anche lui compagno di squadra di Luca Locatelli, ma nella Paguros Catania, infine alcune giocatrici della Nazionale inglese provenivano dall’ Otter London, l’antico club dal quale deriva la nostra mascotte, la lontra, appunto.
Durante la premiazione poi, una ennesima splendida sorpresa, con i nostri due estremi difensori, Asia Avenoso ed Alessandro Spoli, che hanno conquistato entrambi i premi per il miglior portiere del torneo!
Concludiamo con la formazione delle ragazze Under 17 dell’ U.S.Luca Locatelli Genova, trionfatrici del Gravomix Waterpolo Tournament di Szentes:
1-Asia Avenoso 2- Eleonora Bianco 3-Anna Romano 4- Elena Bissocoli 5-Vittoria Ravenna 6-Irene Malavasi 7-Irene Rossi 8-Cecilia Grasso 9-Sara Porciani 10-Giulia De Laurentiis 11-Arianna Banchi 12-Lara Polidori 13-Francesca Cugia Allenatore: Stefano Carbone Allenatore in seconda: Michele Garalti

Aggiungi un tuo commento!