Locatelli Genova – RN Imperia 11-8
(1-1; 34; 4-2; 3-1)
 
Locatelli Genova: Avenoso (cap), Bianco 5, Donato 1, Canepa, Ravenna, Padula, Rossi 3, Frisina, Medicina, Pizzimbone, Minuto, Polidori 1, Banchi 1. Allenatore: Stefano Carbone
 
RN Imperia: Sowe (cap), Amoretti A, Martini, Amoretti S. 4, Mirabella, Iazzetta, Comba 2, Ferraris, Accordino 1, Sattin 1, Cappello. Allenatore: Enrico Gerbo’
 
Arbitro: Alessia Ferrari
 
Superiorità numeriche:
Locatelli Genova: 4 su 12 e 2 rigori trasformati
RN Imperia: 1 su 8 e 2 rigori trasformati
 
Dopo la sosta pasquale la Locatelli Genova riprende a volare verso i piani alti della classifica con una vittoria più sofferta di quanto possa dire il punteggio, contro una generosa Imperia capace di tenere a testa a lungo e anche di guidare la gara.
Il primo tempo si apre con un dominio nel gioco da parte delle lontre che trovano presto il vantaggio con un preciso inserimento chirurgico di Arianna Banchi, ma dopo avere sprecato una mezza dozzina almeno di occasioni nitide subiscono ingenuamente il pareggio in controfuga a fine tempo di Comba. Nella seconda frazione Sara Amoretti inizia la sua grande partita trasformando un rigore e dando il primo vantaggio alle giallorosse. Rossi pareggia immediatamente, ma ancora Amoretti con una bomba da fuori riporta sopra le ponentine, il pari seguente è un penalty battuto impeccabilmente da Eleonora Bianco, ma ancora Comba riporta in vantaggio la sua squadra: Irene Rossi riporta in parità la contesa trasformando un rigore conquistato con bravura da una Chiara Padula in gran spolvero, ma a 4 secondi da fine tempo, un’altra distrazione imperdonabile consente a Sara Amoretti di far chiudere la seconda frazione in vantaggio all’ Imperia (4-5).
Una Locatelli Genova ancora sottotono tuttavia ritrova il pari in superiorità numerica con Lara Polidori che trasforma un bell’assist, ancora di Chiara Padula, ed è poi Bianco con un grande tiro a trafiggere una ottima Cappello e a riportare sopra la Locatelli, ma Sattin trova immediatamente il pareggio. Bianco e Rossi fanno la prima prova di fuga confezionando un doppio vantaggio vanificato dal rigore realizzato da Accordino e dalla quarta rete di Sara Amoretti, a cavallo fra fine terzo tempo ed inizio quarto.L’ 8-8 resterà tuttavia l’ultimo momento di equilibrio del match, perchè la doppietta di Bianco e la rete di Clelia Donato chiudono l’incontro sull’ 11-8 definitivo, che riproietta le biancorossoblu genovesi in una esaltante zona playoff. Sabato 30 aprile alla Sciorba alle 18 le lontre ospiteranno la Firenze Pallanuoto con il dichiarato obiettivo di ottenere la quarta vittoria consecutiva in A2, e di mantenere le posizioni di vertice in questa classifica da brividi.
Con identico punteggio, 11-8, la Serie B maschile ha colto una vittoria importantissima a Lerici, mentre a Chiavari gli under 16 hanno completato un sabato perfetto sbancando i verdeblù locali per 2-10. La domenica, invece, ha portato solo cattive notizie con la Under 18 in formazione d’emergenza battuta 10-4 dall’ Andrea Doria e gli under 14 che dopo una buona prima parte hanno ceduto 7-2 a Prà contro l’ Aragno.

Commento del tecnico della Locatelli Genova, Stefano Carbone: “Avere vinto, giocando malissimo, di tre reti, con una Imperia che mi è sembrata giocare una buona gara, mi fa pensare che forse siamo davvero crescendo tanto, che stiamo diventando forti. Di certo mantengo un giudizio negativo sulla prestazione, nel primo tempo con un minimo di concretezza avremmo già potuto mettere una grande distanza fra noi e loro ed invece abbiamo permesso il rientro delle ragazze dell’Imperia e per lunghi tratti le abbiamo addirittura dovute inseguire, perdendo lucidià e fiducia, e vicendola di esperienza, paradossalmente, visto che a livello di età media non esistono squadre più giovani della nostra, insomma, più che da giovani lontre abbiamo giocato da vecchie volpi. E per stavolta va bene così, contando di fare molto meglio già dalla prossima partita.”

Aggiungi un tuo commento!