Il 3 dicembre 2018 la U.S.Luca Locatelli Genova ha compiuto 18 anni, le lontre diventano maggiorenni nel pieno di un percorso di crescita che ha coperto tutti i settori, dal femminile che si appresta a disputare la sua decima stagione di A2, con le squadre giovanili che stanno recitando ruoli da protagonista in tutti i campionati (under 17, 15 e 13, con quest’ultima squadra,già detentrice del titolo regionale, solitaria al comando della classifica), per arrivare al settore maschile, al secondo anno di serie B e con una crescita esponenziale delle giovanili (under 17,15 e 13) culminata con il clamoroso passaggio ai gironi di eccellenza della squadra under 15.
Nelle settimane attorno alla data del compleanno dela società, il 3 dicembre appunto, quasi tutte le squadre della Locatelli hanno potuto cimentarsi in competizioni ufficiali, quasi sempre con ottimi risultati: ha iniziato la under 17 femminile con una splendida vittoria 7-6 contro la Venere Azzurra (composta quasi per intero da ragazze che hanno raggiunto il quinto posto alle finali nazionali dell’ ultimo campionato under 15), mentre le compagne più giovani della under 15 sono state sconfitte, ma con onore visto che nel quarto tempo hanno sprecato la possibilità di rientrare in gara perdendo alla fine 3-8, dalla stessa squadra spezzina, una delle favorite per la conquista del titolo. La serie A2, in formazione a dir poco sperimentale (a un certo punto in vasca assieme alla trentenne Figari c’erano tre 2003 due 2005 ed una 2006) ha colto un poco soddisfacente quarto posto al torneo di Lerici, ma anche con indicazioni positive sulle giovanissime. Il risultato top nel settore femminile è arrivato invece proprio ieri dalla squadra under 13, con le campionesse regionali in carica che puntano senza mezzi termini a confermarsi e che hanno schiantato 12-1 il Rapallo nello scontro diretto al vertice raggiungendo solitarie la vetta della classifica. Nel settore maschile, ancor ferma la under 13 che entrerà in competizione solo a gennaio (salvo la partecipazione al campionato Pallanuoto Italia under 14 e 16 nei quali siamo in testa ai rispettivi gironi), la prima squadra ha ottenuto un confortante secondo posto al torneo di Imperia dietro ad una squadra super prestigiosa come l’ Arenzano e davanti a club di altissimo lignaggio e tradizione come Chiavari ed Imperia, per non parlare di Torino e Vigevano, e per una squadra giovane che mira alla salvezza è un risultato di grande rilievo, come il secondo posto conquistato a Sesto Fiorentino dalla under 17 al suo primo impegno storico (mai in 18 anni avevamo iscritto una squadra nel più importante dei campionati giovanili), battuti in finale dalla sola Andrea Doria per 6-3 i nostri bravissimi ragazzi si sono messi dietro ben sei squadre con una prestazione da applausi, tanto più che la squadra è sottoleva di un anno essendo composta in maggiornaza da under 15, ed è proprio questa categoria, la U15 che ci ha fatto il regalo di compeanno più bello, conquistando con una rete a filo di sirena (9-10 il finale) ad Imperia l’ammissione ai gironi di eccellenza della categoria, un risultato impensabile solo 12 mesi fa. A loro va la più convinta delle standing ovation, che deve coinvolgere il loro tecnico Michele Garalti e gli altri allenatori che ci hanno portato a questa felicissima ricorrenza, Alessandro Picasso e Stefano Carbone! Buon compleanno alle neomaggiorenni lontre!!

Aggiungi un tuo commento!