U.S.Luca Locatelli Genova – Sori Pool Beach 7-12
(1-3; 1-4; 3-2; 2-3)
 
Locatelli Genova: Avenoso, Figari 3, Donato 1, Tedesco 2, Ravenna, Bissocoli, Rosso, Nucifora, De Carli 1, Valsecchi, Cabona, Isetta, Bianco.
All.: Stefano Carbone
Sori Pool Beach: Falconi, Sessarego 1, Antonini, Tignonsini, Polipodio, Carpanetto, Boero 1, Criscuolo S. 3, Mori 1, Criscuolo C., Bianco, Giavina, Vettorello 6.
All.: Sonia Criscuolo
Arbitro: Brasiliano
 
Superiorità numeriche
Locatelli Genova:   1 su 3
Sori PB 4 su 6 più 1 rigore realizzato
 
 
Come da pronostico il Sori espugna la Sciorba con uno scarto di cinque reti maturato tutto da metà del primo tempo a fine secondo tempo. In una dozzina di minuti le ragazze guidate da Sonia Criscuolo inanellano sette reti passando dal primo svantaggio (1-0 siglato da Tedesco) all’ 1-5 con poker di Vettorello e rete della stessa Criscuolo, reti favorite a dire il vero da una imbarazzante difesa biancorossoblu e da un paio di errori della dodicenne Asia Avenoso, chiamata nel pomeriggio a difendere la porta delle lontre per l’indisponibilità della titolare Maria Bolla Pittaluga, Figari prova a riaprire il match, ma Criscuolo con una doppietta (primo gol in superiorità numerica ed il secondo da sottomisura, favorita da una clamorosa dormita difensiva ) porta al +5 di metà match, scavando un solco che non verrà più colmato.
Nel terzo tempo Figari prova a riportare sotto la Locatelli,anche aiutata da un generale risveglio delle sue giovani compagne fra le quali si distinguono Bissocoli e proprio il portierino Asia Avenoso, che, presa confidenza col match, si distingue con alcuni grandi interventi fra i pali, ma Vettorello e Mori ricacciano indietro le lontre che tuttavia nel finale di tempo con Donato e Figari che sfrutta magnificamente il time out chiamato da Carbone a 3″ dal termine, si riportano a -4 aggiudicandosi di misura il parziale. Nel quarto tempo però è ancora il Sori a riallargare la forbice con reti di Boero e Sessarego in superiorità numerica, poi segna Tedesco per la Locatelli prima che Vettorello chiuda la sua grande partita col sesto gol personale, l’onore delle armi e con terza rete personale a chiudere il match è ancora di Figari. 7-12, vittoria che mantiene il Sori sulla scia della zona playoff e sconfitta che non toglie nulla alle possibilità di riscatto per la Locatelli. Riscatto che potrebbe, e ce lo auguriamo, arrivare anche già domenica prossima, nella importante trasferta di Lerici.
Commento del tecnico della Locatelli Genova, Stefano Carbone: “Tutto, ma proprio tutto secondo pronostico, ma in ogni caso non sono soddisfatto se non di qualche singola giocatrice, non si possono regalare cinque dei primi sette gol in maniera così ingenua, tanto più che fra i pali avevamo una dodicenne che avrebbe meritato ben altro supporto da parte della squadra.C’è da lavorare molto seriamente se vogliamo colmare velocemente il gap con le altre squadre del girone, a partire proprio dal Lerici, nostro prossimo avversario. L’età media della squadra è motivo di pazienza e fiducia, ma il campionato non aspetta e non fa sconti, prima lo capiamo e meglio sarà”

 
 

Aggiungi un tuo commento!