Un fine settimana lungo e denso di appuntamenti importanti quello che hanno affrontato le lontre la settimana scorsa e non meno emozionante sarà il prossimo.
La gioia più grande arriva sabato con la squadra under 16 che con due agevoli successi contro Aquatica Torino (18-6) e Sori P.B. (19-4) si è aggiudicata (avendo già superato in entrambi gli incontri il Bogliaco 1951) il primo titolo di squadra campione regionale ligure under 16, ribadendo nettamente di avere le carte in regola per proseguire in modo brillante nelle fasi nazionali. Queste le campionesse liguri 2021: Asia Avenoso, Vittoria Vanin, Margherita Medicina, Vittoria Ravenna, Irene Rossi, Aurora Conforti, Arianna Banchi, Eleonora Bianco, Cecilia Grasso, Lara Polidori, Gaia Frisina, Anna Romano, Sara Porciani, Nausicaa Magaglio, Maddalena Canepa,
Giulia Scigliano, Margherita Minuto, Paola Massarotto. Allenatore: Stefano Carbone.
La festa per questa bella affermazione delle nostre ragazze è stata allietata dalla notizia dell’eccezionale pari ottenuto dai ragazzi della Serie B guidata da Alessandro Picasso, che ha saputo rientrare nel match con pazienza certosina e feroce determinazione dopo che alcuni errori, non solo dei nostri giocatori, ed anche un po’ di sfortuna, avevano fatto scivolare l’inerzia del match tutto dalla parte giallorossa imperiese. Dal 7-2 in avanti però, consci che il risultato non poteva rispecchiare i veri valori delle due squadre, i ragazzi, sostenuti da uno Jacopo Celli monumentale fra i pali, hanno cominciato e completato la clamorosa rimonta, restituendo il parziale e giungendo al 9-9 finale che consegna la pole position del primo posto ai nostri ragazzi in vista dei prossimi playoff.
La giornata è stata completata da una partita con luci ed ombre degli under 16, travolti come prevedibile a Punta Sant’Anna dalla Pro Recco, nei quarti di finale assoluti per 21-1, peccato perchè fino a fine terzo i nostri erano sotto con un accettabile 9-1, poi la panchina lunga del Recco ha creato l’abisso.
Domenica la nota più dolente con la sconfitta della A2 per 11-4 a Como, una partita che il tecnico Stefano Carbone ha commentato così:”Avremmo potuto arrivare già salve a questo incontro, ma un po’ di inesperienza e anche alcune nefandezze alla quali spero di non dovere più assistere ce lo hanno impedito, di certo oggi oltre ad una gara di altissimo livello nostra  sarebbe stata necessaria una partita imperfetta del Como, non è accaduto anzi le lariane hanno disputato una bellissima partita, e quindi unico rammarico è una prestazione non esaltante a parte tanta buona volontà, una instancabile Irene Rossi e la sontuosa prova di Lara Polidori, bravissima in marcatura e capace di siglare una doppietta.Domenica con la Promogest ci giochiamo molto e dovremo farci trovare pronte, per fortuna il calendario ci ha dato subito la possibilità di rifarci, con lo scontro al vertice in under 18″. E si sono rifatte davvero, le lontre, ribaltando il risultato dell’andata, battendo lunedì il Bogliasco per 10-9 al termine di una partita ad altissimo contenuto tecnico ed emotivo che con un po’ di precisione in più con la Venere Azzurra Spezia (finale 10-2 per Genova) avrebbe potuto portare ad un clamoroso secondo titolo regionale in tre giorni. Complimenti al Bogliasco vincitore, sia pure solo per differenza reti generale, ma anche alle nostre ragazze, che nel prossimo weekend, giocheranno un altro match al calor bianco, gara 1 dei playout. Inizio alle 15,45 al Lago Figoi.
Domenica a Lerici i nostri under 18, vogliosi di riscatto,giocheranno alle 10 gara 1 della finale per il 9° posto del gruppo A di categoria, mentre sabato spazio agli under 14 finalmente all’esordio in campionato, che giocheranno ad Albaro, alle 15 con lo Sturla ed alle 18 col Sori, mentre le ragazze affronteranno alle 17,30 al Figoi il Camogli.

Aggiungi un tuo commento!